Influenzanet is a system to monitor the activity of influenza-like-illness (ILI) with the aid of volunteers via the internet

http://influenzanet.info/

Epiwork Logo
Developing the framework for an epidemic forecast infrastructure.
http://www.epiwork.eu/

The Seventh Framework Programme (FP7) bundles all research-related EU initiatives.

7th Framework Logo
Participating countries and volunteers:

The Netherlands 0
Belgium 0
Portugal 1280
Italy 4881
Great Britain 0
Sweden 3559
Germany 0
Austria 0
Switzerland 1416
France 4870
Spain 1038
Ireland 150
Denmark 3199
InfluenzaNet is a system to monitor the activity of influenza-like-illness (ILI) with the aid of volunteers via the internet. It has been operational in The Netherlands and Belgium (since 2003), Portugal (since 2005) and Italy (since 2008), and the current objective is to implement InfluenzaNet in more European countries.

In contrast with the traditional system of sentinel networks of mainly primary care physicians coordinated by the European Influenza Surveillance Scheme (EISS), InfluenzaNet obtains its data directly from the population. This creates a fast and flexible monitoring system whose uniformity allows for direct comparison of ILI rates between countries.

Any resident of a country where InfluenzaNet is implemented can participate by completing an online application form, which contains various medical, geographic and behavioural questions. Participants are reminded weekly to report any symptoms they have experienced since their last visit. The incidence of ILI is determined on the basis of a uniform case definition.

Hide this information

Influenza ancora sotto la soglia stagionale

In Italia l'attività influenzale è in leggera salita, ma siamo ancora prossimi ai livelli di base.
Dai dati inseriti dai nostri utenti nella quarta settimana di sorveglianza risulta che l'incidenza di sintomi influenzali tra i nostri volontari sia intorno all'1%. La fascia pediatrica, tra 0 e 4 anni, è quella nella quale, sin da queste prime settimane della stagione influenzale, si osserva il maggior numero di casi riportati.
Anche nel resto d'Europa, secondo i dati riportati dalle nostre piattaforme gemelle di Influenzanet (http://www.influenzanet.eu/), in accordo con quelli divulgati dall'ECDC (European Center for Disease Control), l'attività influenzale rimane ancora bassa, anche se alcuni paesi, come Francia, Irlanda, Norvegia, Spagna, Svezia e Gran Bretagna riportano attività influenzale sporadica, non ancora diffusa geograficamente.
Sempre secondo i dati dell'ECDC, in questo momento il virus dominante tra i casi analizzati è quello tipo A, con il 76.9% (contro quelli di tipo B pari al 23.1%). Tra i virus di tipo A il ceppo pandemico A(H1N1) non e' quello dominante, presente solo nel 17.9% dei casi, mentre il restante 82.1% dei casi sono del ceppo A(H3N1).

Uno degli studi portati avanti quest'anno grazie ai dati forniti dai nostri utenti è sulla vaccinazione contro l'influenza e su fino a che punto il vaccino protegga dal rischio di essere contagiati. Dei partecipanti ad Influweb quest'anno, circa un quarto si è vaccinato.
Sulla nostra pagina dei risultati (http://www.influweb.it/statistiche/) potrete controllare come l'incidenza varierà tra gli utenti vaccinati e quelli non vaccinati. Al momento non si osserva molta differenza tra le due classi di utenti ma l'attività influenzale è ancora ai livelli di base ed è ancora troppo presto per fare qualunque considerazione.

Wednesday 07 December 2011 12:00:00