Influenzanet is a system to monitor the activity of influenza-like-illness (ILI) with the aid of volunteers via the internet

http://influenzanet.info/

Epiwork Logo
Developing the framework for an epidemic forecast infrastructure.
http://www.epiwork.eu/

The Seventh Framework Programme (FP7) bundles all research-related EU initiatives.

7th Framework Logo
Participating countries and volunteers:

The Netherlands 0
Belgium 0
Portugal 1280
Italy 0
Great Britain 0
Sweden 3559
Germany 0
Austria 0
Switzerland 1416
France 4882
Spain 1038
Ireland 154
Denmark 3199
InfluenzaNet is a system to monitor the activity of influenza-like-illness (ILI) with the aid of volunteers via the internet. It has been operational in The Netherlands and Belgium (since 2003), Portugal (since 2005) and Italy (since 2008), and the current objective is to implement InfluenzaNet in more European countries.

In contrast with the traditional system of sentinel networks of mainly primary care physicians coordinated by the European Influenza Surveillance Scheme (EISS), InfluenzaNet obtains its data directly from the population. This creates a fast and flexible monitoring system whose uniformity allows for direct comparison of ILI rates between countries.

Any resident of a country where InfluenzaNet is implemented can participate by completing an online application form, which contains various medical, geographic and behavioural questions. Participants are reminded weekly to report any symptoms they have experienced since their last visit. The incidence of ILI is determined on the basis of a uniform case definition.

Hide this information

Chiusura dell'attività stagionale di Influweb

La 23-esima settimana di attività (9-15 Aprile 2012) segna la conclusione della stagione 2011-12 per la piattaforma Influweb. Per i nostri utenti, questo corrisponde ad una pausa dal progetto e significa che non riceveranno più, fino ad ottobre, la nostra newsletter settimanale. Per noi, questo momento corrisponde ugualmente ad una pausa ma ci consentirà anche di dare un'occhiata più da vicino ai dati raccolti durante la stagione. Infatti, i nostri partecipanti hanno compilato quasi 20.000 questionari dei sintomi durante tutto l'inverno. Grazie a questi dati, in combinazione con quelli inseriti nel questionario di adesione, avremo modo di comprendere meglio alcune questioni aperte, come ad esempio l'efficacia della vaccinazione, quali possono essere i sintomi per cui le persone si rivolgono più spesso ad un medico, quali sono i fattori di rischio legati al contagio influenzale etc. Nelle prossime settimane, manderemo a tutti i nostri utenti un breve documento riassuntivo sulla stagione e sull'analisi effettuata sui dati raccolti grazie al vostro aiuto.

Oltre che analizzare tutti i dati collezionati durante il periodo di attività, la pausa ci consentirà anche di fare un bilancio su come sono andate le cose durante questa stagione. In questi mesi, i partecipanti ci hanno mandato numerosi ed utili commenti e suggerimenti, alcuni riguardanti modifiche che abbiamo potuto fare al volo mentre altre sono nella nostra lista dei compiti per le vacanze. Per qualunque suggerimento o commento, vi preghiamo di scrivere a webmaster@influweb.it. Saremo lieti di rispondere a tutte le vostre domande anche durante il periodo di pausa prima della nuova stagione influenzale.

In Italia in quasi tutte le regioni è terminato il periodo epidemico influenzale. Il livello di incidenza è sotto la soglia stagionale in tutto il paese. Anche nel resto d'Europa, secondo i dati riportati dalle nostre piattaforme gemelle di Influenzanet (http://www.influenzanet.eu/), in accordo con quelli divulgati dall'ECDC (European Center for Disease Control), l'attività influenzale è tornata sotto la soglia epidemica in quasi tutti i paesi Europei tranne Francia e Svezia, dove il picco influenzale è passato da qualche settimana e l'attività influenzale è ancora in diminuzione.
Sempre secondo i dati dell'ECDC, per tutta la stagione il virus dominante è stato quello tipo A, con più del 90% dei casi settimanali durante tutta la stagione (contro quelli di tipo B che non ha mai superato il 10%). Tra i virus di tipo A, il ceppo pandemico A(H1N1) non è mai stato quello dominante, presente sempre in soltanto qualche unità percentuale dei casi settimanali, mentre la quasi totalità dei casi è sempre stata classificata come appartenente al ceppo A(H3N1).

Infine la parte più importante: i ringraziamenti per tutti i nostri partecipanti. Senza di voi, questo progetto non potrebbe esistere. Siamo consapevoli di avervi chiesto per tutto l'inverno di impiegare una parte del vostro prezioso tempo per compilare i nostri questionari in cambio soltanto di qualche notizia sull'influenza e di qualche mappa colorata. Proprio per questo apprezziamo infinitamente la vostra partecipazione e il vostro aiuto a diffondere il progetto presso parenti, amici e conoscenti. Ci avete aiutato a crescere e a diventare sempre più numerosi e ci auguriamo che continuerete a farlo anche per il prossimo anno. Se avete qualunque commento o suggerimento su come rendere l'esperienza più interessante o gradevole, per favore fatecelo sapere! Basta scrivere all'indirizzo:webmaster@influweb.it. Ci auguriamo che per voi sia stato interessante e divertente far parte del progetto così come lo è stato per noi portarlo avanti.

Friday 13 April 2012 11:13:38