Influenzanet is a system to monitor the activity of influenza-like-illness (ILI) with the aid of volunteers via the internet

http://influenzanet.info/

Epiwork Logo
Developing the framework for an epidemic forecast infrastructure.
http://www.epiwork.eu/

The Seventh Framework Programme (FP7) bundles all research-related EU initiatives.

7th Framework Logo
Participating countries and volunteers:

The Netherlands 0
Belgium 0
Portugal 1280
Italy 4881
Great Britain 0
Sweden 3559
Germany 0
Austria 0
Switzerland 1416
France 4886
Spain 1038
Ireland 155
Denmark 3199
InfluenzaNet is a system to monitor the activity of influenza-like-illness (ILI) with the aid of volunteers via the internet. It has been operational in The Netherlands and Belgium (since 2003), Portugal (since 2005) and Italy (since 2008), and the current objective is to implement InfluenzaNet in more European countries.

In contrast with the traditional system of sentinel networks of mainly primary care physicians coordinated by the European Influenza Surveillance Scheme (EISS), InfluenzaNet obtains its data directly from the population. This creates a fast and flexible monitoring system whose uniformity allows for direct comparison of ILI rates between countries.

Any resident of a country where InfluenzaNet is implemented can participate by completing an online application form, which contains various medical, geographic and behavioural questions. Participants are reminded weekly to report any symptoms they have experienced since their last visit. The incidence of ILI is determined on the basis of a uniform case definition.

Hide this information

Infezione umana da virus dell'influenza A(H7N9): aggiornamento all'11 Aprile 2013

Il 31 Marzo 2013 sono stati segnalati all’OMS tre casi di una nuova influenza A(H7N9) in Cina. I casi erano stati confermati in laboratorio il 29 Marzo 2013 da parte del Centro per la Prevenzione e il Controllo della Malattie Infettive Cinese. 

In data 11 Aprile 2013, i casi confermati sono saliti a 35. I casi sono stati riportati in quattro province della Cina: Shangai (15), Jiangsu (12), Zhejiang (6) and Anhui (2). La notifica dei casi all'Organizzazione Mondiale della Sanità è avvenuta a partire dal 31 Marzo ma l'inizio dei sintomi per quasi tutti i pazienti è da collocarsi tra il 19 Febbraio e il 3 Aprile. Per cinque pazienti la data di inizio dei sintomi è ancora sconosciuta. Nove pazienti sono deceduti, 23 sono in condizioni gravi e tre presentano sintomi leggeri. 11 pazienti sono donne. L'età dei pazienti va dai 4 agli 87 anni. Tra i vari casi per il momento non esiste alcun legame epidemiologico. I circa 700 individui che sono stati a contatto con i 33 pazienti sono monitorati da vicino. La sorgente di infezione e la modalità di trasmissione per il momento sono incerte. I virus del sottogruppo A(H7N9) fanno parte del gruppo dei virus H7. Anche se alcuni virus del gruppo H7 hanno occasionalmente infettato esseri umani (H7N2, H7N3 e H7N7), fino ad ora non si conoscevano infezioni in esseri umani da H7N9. La sorgente di infezione ancora non si conosce a fondo. L'analisi genetica di questi virus suggerisce che si siano evoluti da virus aviari che infettano gli uccelli a virus in grado in infettare gli esseri umani.

Le domande più frequenti su questo argomento messe a disposizione dall'Organizzazione Mondiale della Sanità possono essere consultate alla pagina:http://www.who.int/influenza/human_animal_interface/faq_H7N9/en/index.html (in inglese).

Thursday 11 April 2013 12:00:00